Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes

Storia del Museo

Nel 1955 la principessa Rosina Pignatelli, dona allo Stato la Villa che si erge alla Riviera di Chiaia, circondata da un ampio parco con annesse costruzioni. Con l'arredo che la costituiva viene così fondato il Museo intitolato a Diego Aragona Pignatelli Cortes, uno dei pochi esempi, se non l'unico, per l'intrinseco rapporto fra edificio e collezioni, di casamuseo esistente oggi a Napoli.

Leggi tutto...

Museo Nazionale di Capodimonte

 

Storia del Museo

Il Museo di Capodimonte trae origine dalla straordinaria collezione dei Farnese, una delle famiglie più importanti del Rinascimento italiano. A questo deve la varietà delle sue raccolte che, dalla pittura e dalla scultura, si estende ai disegni, alle armi, alle arti decorative con una ricchezza di esemplari di grande raffinatezza, frutto sia del collezionismo farnesiano sia, in seguito, delle corti dei Borbone e dei Savoia. Ma, allo stesso tempo, Capodimonte è stata anche una reggia sontuosa, vissuta e abitata, con fortuna discontinua, dalle famiglie regnanti tra Settecento e i primi decenni del Novecento.

Leggi tutto...

Museo Duca di Martina - Villa Floridiana

Direzione Luisa Ambrosio
Sede Villa Floridiana - via Cimarosa 77 / via Aniello Falcone 171 - 80127 Napoli
telefono e fax +39 081 5788418
email sspsae-na.martina@beniculturali.it
PEC mbac-sspsae-na@mailcert.beniculturali.it
web http://www.polomusealenapoli.beniculturali.it/museo_dm/museo_dm.html
Facebook http://www.facebook.com/museoducadimartina
Twitter http://www.twitter.com/polonapoli

Storia del Museo

La Villa Floridiana

La villa Floridiana, già esistente nella prima metà del XVIII secolo, agli inizi dell’Ottocento apparteneva agli eredi di Cristoforo Saliceti, ministro di polizia del governo murattiano, i quali, nel 1817, furono costretti a svendere l’appezzamento al re Ferdinando di Borbone, che intendeva destinarlo a residenza estiva della moglie morganatica Lucia Migliaccio di Partanna, duchessa di Floridia, sposata in Sicilia nel 1814, tre mesi dopo la morte della regina Maria Carolina.

Leggi tutto...

Media Partner

Logo Ateneapoli Logo Julie Italia